mercoledì 3 febbraio 2010

SALE ANTI-GHIACCIO SULLA STRADA


in questi giorni ne ho viste, fatte e sentite tante.
ho visto tante cose nuove in ufficio: facce, voci, colori, ultimissime mode indossate, badge al collo e dimenticati a casa, password inventate (e che tra due settimane dovrò reinventare), log-in e log-out dai sistemi, timbrature, appunti scritti, cervello fuso, parole di formazione sentite e assimilate, domande, interrogativi, paure, terrore...
azioni nuove alcune, tra le quali due plateali e davvero anteprime per me: le prime due telefonate prese, oggi, in affiancamento attivo (deo gratias) col supporto, cioè, della collega. dopo una mezza mattinata di apprensione culminata con un vero e proprio senso di terrore e agitazione, ho deciso di prendere il topo per i baffi e farla finita. dovevo andare oltre questa fifa che mi stava attanagliando e che si è poi dimostrata non essere altro se non uno strato di ghiaccio. adesso è rotto e da ora in poi davanti a me una strada in falso piano, a volte in discesa, a volte in leggera salita. sicuramente cosparsa di sale anti-ghiaccio!
ne ho anche viste tante fuori: folle di studenti in attesa di entrare a scuola, cosa che adesso vedo giacchè esco più tardi di prima; mamme che portano la cartella ai figli anche quando questa è un trolley (cosa cavolo l'hai comprata a fare a trolley?); metropolitane b di roma rotte alle otto e mezza di mattina con scarico passeggeri e accumulo di folla imbufalita sulla banchina della fermata circo massimo; un maritopreferito sempre più comprensivo nei confronti della quipresente, che si adatta ai miei tempi, alla mia stanchezza, alla mia fusione mentale dopo 8 ore di aula, ai miei silenzi, alla mia febbre latente.
è mercoledì e più che mai sto anelando al venerdì sera e al fine settimana in cui, spero, cercherò di dormire il più possibile per recuperare, ma sono anche contenta, soddisfatta e soprattutto orgogliosa di me (lasciatemelo dire) per la performance del ghiaccio compiuta oggi.
:o)

3 commenti:

francesca ha detto...

Ho anche il cervello fuso in questo periodo....vorrei tanto un po` di.......sale!
francesca

Bridget ha detto...

Mi ricordi un po' com'ero io 2 anni fa, ai miei inizi... ne vedrai delle belle ;)
Ma quanto dura questo periodo di training?
Un bacione! =o)

Maria Chiara ha detto...

Francesca - cervello fuso con quel freddo? :o) dai, dai, tieni duro!

Bridget - poi ti racconterò! a proposito, quando ci vediamo?

Massimo - ho una visione un tantino diversa dalla tua, circa il comportamento sul lavoro....

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...