Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

+15 *** NON ODIERO' *** IZZELDIN ABUELAISH (o della fine del quindicesimo libro nel 2014)

Immagine
non ho altro da dire se non "leggetevi questo libro".
è un libro da avere in libreria, da leggere e far leggere a scuola. da far leggere a tutti i capi di Stato del mondo.
capisci, davvero, per la prima, volta quanto insensato e pazzo e inutile e irresponsabile sia stato e sia il conflitto tra israeliani e palestinesi. quanto sciocco.
ancora una volta capisci che la via per la pace è una sola. conoscere l'altro.
capire chi è, cosa fa, come vive, dove vive e perché.

lo sconosciuto ci fa paura, ancora di più quando ci affidiamo preventivamente al giudizio altrui e su quello costruiamo odio e lanciamo bombe.

in Palestina, a Gaza, sono state le bombe lanciate dai caccia e dai carri armati a portare distruzione e morte, ma non bisogna vivere per forza là per avere in mano, e lanciarle, bombe che distruggono.

quante volte mi sono dovuta ricredere di un'idea preconfezionata, trasmessa da altri ma che in qualche modo avevo fatto mia, che ho poi ho cancellato, stravolto, dopo…

ALLA RICERCA DEL ROSSETTO PERFETTO

Immagine
mi sono fissata: voglio comprarmi un rossetto.

ne ho già qualcuno, ma sono andata in fissa con dei rossetti gloss di cui ha parlato Clio nei giorni scorsi sul suo canale di review.
c'è da dire che fino a poco tempo fa (un po' di mesi) per me il rossetto era un accessorio che arredava gli espositori nelle profumerie: quando li vedevo tiravo dritta, senza degnare di uno sguardo nè loro nè i loro simili nelle vicinanze.
poi dopo un po' che seguivo proprio Clio, ho iniziato con un rossetto di colore assolutamente neutro, sia per la paura di osare che per essere sicura di non attirare alcuno sguardo.

successivamente ho provato qualche colore più...colorato, arrivando ultimamente a Turn On di Urban Decay.
grande, grandissimo salto, per me, al di là della barricata dei colori neutri.

è un rosa fucsia decisamente bello, acceso, che ho tamponato con una velina la prima volta che l'ho messo perché mi sembrava "troppo", ma che poi, una volta presa confidenza, mi è propr…

+14 *** LA BAMBINA CHE NON ESISTEVA *** SIBA SHAKIB (o della fine del quattordicesimo libro nel 2014)

Immagine
ok.
qui si continua a leggere.
anche questa volta le zie di Genova non si sono smentite.

questo romanzo è particolare, appassionante e veritiero. potrebbe essere il racconto di una storia vera, di vite vere che si sono intrecciate. purtroppo per noi. purtroppo per noi, perché è una disgrazia che al mondo si possano verificare ancora situazioni del genere, condizioni tali per la vita delle donne.

sono in dirittura d'arrivo per la conclusione della scorta di libri momentaneamente migrati a Roma, ma presto avrò modo di fare la scorta di altre pagine scritte; devo pur sempre essere pronta all'estate, no?

adesso sul mio comodino c'è Non odierò, di Izzeldin Abuelaish.
dai che arrivo a +15 nei primi quattro mesi dell'anno.
dai, dai, dai!

Love,
MC