Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

ORECCHINI IN ALLUMINIO MARTELLATO

Immagine
la caviglia destra sarà pire zoppa, ma fantasia e mani, NO!

un paio di giorni fa mi sono fatta forza e sono scesa (e dopo risalita, ovviamente) per quattro piani di scale con le stampelle, per andare a comprarmi articoli interessanti e necessari per una tecnica che ho scoperto recentemente e trovato essere molto facile, ovvero la lavorazione dell'alluminio martellato.

quello che ne è uscito è questo:





ebbene sì, lo confesso: son proprio soddisfatta!

ho altre idee, altre perle da usare...

Love,
MC

+ 20 *** CENT'ANNI DI SOLITUDINE *** G. G. MARQUEZ (o della fine del ventesimo libro nel 2014)

Immagine
sono arrivata in fondo a Cent'anni di solitudine ieri sera.

lo confesso, ho fatto un po' fatica, più volte mi sono trascinata lungo le pagine.
mille personaggi che si intrecciano, con nomi simili, parenti tra loro, rigiri di legami parentali...
in alcuni momenti perdevo il filo, in altri andavo lesta; ieri sera sono arrivata in fondo quasi incredula ma con un sospiro di sollievo inconscio.

diciamo che se dovessi consigliare un libro, questo non sarebbe tra i miei primi pensieri di lettura, ma penso che sia un libro da leggere, prima o poi, nella vita.

adesso, grazie a una distorsione alla caviglia destra che mi sono procurata ieri sera in ufficio, un'ora prima della fine dell'orario, e che mi terrà una settimana in assoluto riposo (o letto o divano, gamba sostenuta da cuscini, cammina solo con stampelle, divieto assoluto di carico sul piede...) inizierò Cigni Selvatici - tre figlie della Cina di Jung Chang.

curiosa di conoscere il mondo orientale, di cui non so praticam…

PIOGGIA, DILUVIO, TEMPESTA...

Immagine
questa notte alle 4.30 i lampi (sottolineo, i lampi) mi hanno svegliata.
continue scariche di elettricità con tuoni lontani, ma non ricordo se con pioggia o meno... :-)

bello, però, anche perché questa mattina la sveglia non suonava per andare in ufficio ma solo per stare a casa a preparare cibo e sistemare (non si finisce mai).

mezz'ora fa, circa, il cielo si è fatto nero, è scesa la notte, e dopo alcuni minuti di vento tipo tornado (per qualche momento ho avuto paura...lo confesso), si è scatenato l'inferno di acqua ed ora Roma è battuta dalla pioggia. con buona pace (ma tanta arrabbiatura) per gli utenti della metropolitana, che troveranno sicuramente stazioni (ancora) chiuse per allagamenti e affini, e altre che, sopravvissute all'acqua di ieri, verranno chiuse per quella in corso.

eppure...a me questi improvvisi cambi di luce, cioè a mezzogiorno con la casa che diventa buia, piacciono. e chissà perché.

presumo perché sono a casa, all'asciutto...

e anche la pioggia…

CAPELLI LUNGHI O CORTI?

Immagine
ci risiamo.
ogni anno è sempre la stessa storia, sempre in questo periodo, sempre uguale a se stessa.
immancabilmente, mi ritrovo a inizio estate a trovarmi in testa il pensiero mi taglio i capelli o no? 

bello che li possa lavare con l'acqua fredda (per godere anche di un po' di refrigerio), lasciarli asciugare all'aria, per carità, ma in certi momenti sono proprio fastidiosi, ingombranti...due palle, insomma!

se lo chiedo al mio maritopreferito, chettelodicoaffare, la risposta è una e una soltanto. nooo, figurati! perchè? noooo e quindi un desisto, solo che il pensiero rimane...fino a quando mi rassegno, mi adeguo e me li gestisco, per tirare fino ai primi di settembre, quando la temperatura un minimo si abbassa e mi passa la frenesia!

però oggi ce l'ho proprio per il verso giusto, di pensare a un taglio corto....

Love,
MC

UNA DOMENICA...

Immagine
una bella domenica casalinga, nonostante fuori ci sia da ieri un'estate prorompente (e io ne sia già stufa...).

una domenica passata a sistemare le scarpe invernali (che d'ora in poi non metteremo davvero più, fino a nuovo ordine);
a stirare t-shirt in terrazza, all'ombra del muro, per non schiantare di caldo in casa;
a fare lavatrici per smaltire i panni sporchi;
a mettermi lo smalto ai piedi, che non riesco a guardarmeli quando sono nature e oltre tutto bianchi cadaverici;
a ridurre i movimenti al minimo, una volta finito tutto, così da limitare la sudorazione...

siamo entrati nell'estate 2014, è ufficiale, e dovremo barcamenarci fino a inizio agosto. a meno di morire prima.

ieri però la nostra giornata è stata spettacolare!
nel bel mezzo di Roma, una nostra amica ha una sauna finnica in cortile e ci ha invitati per un barbecue-solarium-sauna.
non ci volevo credere, ma dopo essere stati 10 minuti immersi negli 80 gradi della sauna, i 35 esterni erano davvero un bel f…