giovedì 3 dicembre 2015

MA NON SENZA LEGGERE

"...Nel mare ci sono i coccodrilli non è proprio un libro rilassante, ora ci vuole un libro leggero, leggiti Il Partner adesso: lo divori in due giorni, ti tiene attaccata alle pagine".
con questo suggerimento arrivato oggi direttamente da una delle due zie di Genova, ho preso tra le mani questo romanzo di John Grisham, del quale non ricordo di aver letto altro.

l'ho pescato dalla riserva del non-ancora-letto che ho qui a casa e l'ho iniziato poco fa.
in effetti dopo le prime ventidue pagine sono già curiosa. appena finisco qui, mi ri-fiondo sul divano e vado a avanti.
il maritopreferito è uscito poco fa e farà ritorno solo a tarda sera, quindi riempirò il silenzio circostante (d'oro) immersa nelle pagine.

il pane si sta cuocendo nel forno, fuori è buio da un po' e fa freddo con anche un filo di nebbia sulla città ma a casa si sta al caldo e la cosa migliore da fare, in questi giorni di ferie e in questi momenti da letargo invernale, è sprofondare nella lettura.
e mi piace farlo.

in arrivo da Genova, nei prossimi giorni, una decina di libri inediti ai miei occhi.
ne avrò tanti, quindi: la scorta si allunga e per un bel po' ne ho per passare il tempo libero e volar via con la mente.

non potrei stare senza leggere. mi è necessario. senza televisione o senza cellulare vivo, tranquilla. ma non senza leggere.

Love,
MC

1 commento:

Anonimo ha detto...

Condivido il tuo pensiero sul leggere ....Il valore della lettura è inestimabile...I libri: un giacimento sterminato per comprendere la vita e attraversarla....

+19 *** RACCONTAMI DEI FIORI DI GELSO *** ALINE OHANESIAN (o della fine del diciannovesimo libro nel 2017)

devo ammettere che nel leggere le prime cinquanta pagine ho arrancato un po'; non trovavo il filo del discorso, non mi raccapezzavo con ...