domenica 23 gennaio 2011

DI CENE RIUSCITE E SCORPACCIATA DI DOLCI


la quipresente e il maritopreferito ieri sera hanno aderito ad un invito a cena a casa del Lord Crespo.
presenti altri quattro amici del sopracitato, sconosciuti alla QP e al MP, ma la serata s'è dipanata benissimo, trovando gli elementi interventui facilmente amalgamabili tra loro, velocemente e con spontaneità.
complice anche il cibo, questo è certo, ma si è stati proprio bene.

arrivati nel calore di un soggiorno-sala da pranzo riscaldato anche dal camino, tutto, dall'antipasto alle bruschette con pane casareccio scaldato sulla griglia, alla carne alla brace (salsicce, pollo e abbacchio a scottadito), tutto è stato buonissimo.
innaffiato dall'ottimo vino e i voli pindarici di Farina, la gatta di casa, che ha tenuto banco.

il top della serata è stato raggiunto con i dolci, con ben quattro portate diverse...manco a Natale!
torta al cioccolato e mandorle home made, cassata siciliana doc (comprata proprio a Palermo), torta con ricotta e gocce di cioccolato anche lei home made, per finire con un vassoio di pasticcini secchi assortiti.
a quel punto la cena ha assunto l'aspetto di una gara culinaria, con i commensali nelle veste di giudici...mancavano solo le palette con i voti e poi era tutto regolare!
e che bontà, ragazzi! che magnata!

un ringraziamento pubblico a Lord Crespo e al Ferry, che hanno onorato gli ospiti con un tocco che gli è proprio e come solo loro sanno fare, in attesa della prossima occasione, in qualsivoglia casa!
:-)

1 commento:

extramamma ha detto...

Ummmm mi hai fatto venire l'acquolina in bocca...andrò a fiondarmi verso il frigorifero...
cmq di ricette ma anche di gente che non ci piace: se vieni sul mio blog troverai qualcosa che forse ti va di condividere :)

complimenti per il nuovo layout!

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...