domenica 24 gennaio 2016

+3 *** AFGHANISTAN DOVE DIO VIENE SOLO PER PIANGERE *** SIBA SHAKIB (o della fine del terzo libro nel 2016)

ci sono libri che ti danno soddisfazione mentre li leggi e fino in fondo.
questo è uno di quelli. non vedevo l'ora di riprenderlo in mano, ogni volta che lo posavo per forza di cose e ieri sera l'ho finito.
come ho già detto per altri, anche questo è un libro che VA LETTO.

Siba Shakib ci racconta la storia vera di Shirin-Gol, bambina, ragazza, donna afgana, in un Paese, il suo, in mano prima ai russi e poi ai talebani.
una donna all'avanguardia, che combatte come può il regime che soffoca il suo Paese, che sopporta violenze, che mette al mondo otto figli, che diventa nonna.

andrebbe letto alle scuole superiori e in avanti.
libro che entra senza dubbio nella mia top ten personale.

ora torno in Europa, prendo in mano Il muro invisibile di Harry Bernstein, definita dal New York Times "una storia profondamente toccante".

Love,
MC

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho letto questo libro , anche a me è piaciuto molto , quasi una lirica del dolore e del coraggio ....

Marie Claire ha detto...

parole esatte: dolore e coraggio insieme.

+30 *** LA PICCOLA CASA DEI RICORDI PERDUTI *** HELEN POLLARD (o della fine del trentesimo libro nel 2017)

qualche ora fa avevo detto che sarei arrivata in fondo a questo romanzo da femmine e in effetti è successo e in tempi inaspettati.  nonosta...