venerdì 3 ottobre 2008

PENSIERI DEGLI ULTIMI MINUTI


Si sta aprendo un nuovo fine settimana.

Settimana lavorativa a metà per me, questa in conclusione, da mercoledì a oggi e ho constatato, cum magnum gaudio, che non è stato niente male. Ho capito perchè sono nata di mecoledì, un lontano, caldo 30 agosto di 30 anni or sono: perchè sono fatta per lavorare 3 giorni a settimana, di cui uno praticamente a part time.
Ho considerato però che suddetta constatazione non è attualbile allo stato delle cose e lascio perdere ulteriori riflessioni, non foss'altro per evitarmi rodimenti da venerdì pomeriggio. E' stata una settimana così piacevole, nonostante varie cose, che è un peccato rovinarsi il finale in cinque minuti.

Sono tornata a casa dal lavoro poco fa, con un leggero sacchetto di spesuccia per soddisfare il palato del mio maresciallo preferito, stasera, e lo stato di leggerezza permane. Sono quasi le 17 e davanti a me ancora tante ore da riempire. Cena con Marco, relax sul divano, forse panni da stirare ma con calma, qualcosa nello stereo o nel dvd e una lunga notte di sonno, senza interruzioni da sveglie fastidiose e stramaledette nel tempo con, a seguire, fine settimana tranquillo. Non dimentico, inoltre, il momento di penitenza culinaria domenicale a cui verremo sottoposti a casa dei suoceri a cui, visti i precedenti, non intendiamo mancare e non tanto per un'occasione in più per non cucinare, quanto per non far perdere l'abitudine al nostro stomaco di godersi la vita come va goduta...!

3 commenti:

Maurizio ha detto...

Questa è la consapevolezza dell'importanza delle "piccole" cose... che in realtà possono rappresentare le basi del nostro "benessere" emotivo....
Buon w.e.

Maria Chiara ha detto...

...effettivamente per me sono molto "basilari"...
Buon w.e. a te!

S E R E N A ha detto...

Pranzo dai suoceri per me = occasione per non cucinare... :) Molto bella la quotidianità, le nostre piccole cose, i nostri "uffa" se qualcosa ci scoccia farla...ti auguro buon weekend e ti lascio i complimenti per il tuo blog, molto originale...passa a trovarmi quando hai tempo, ti aspetto!!

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...