martedì 14 ottobre 2008

NO COMMENT

C'è chi, preso da troppo amore -testuali parole- si emoziona a tal punto da inciampare in quello che incontra sulla sua strada. Vada per il troppo amore provato, nonostante pensi che l'amore non sia mai troppo, e vada anche se chi si inciampa in un leggio è un fidanzato, un uomo in corsa verso la sua amata. Vada per questo e per tutte le combinazioni possibili, sia di persone coinvolte che di ostacoli sul cammino...ma Berlusconi che si inciampa andando verso Bush e per buttare tutto in caciara dice che il troppo amore l'ha tradito...no, non può rientare nelle possibilità concesse. Non voglio crederci, non è contempplato. Eppure è successo...
C'è da aspettarsi che i padroni del leggio chiedano i danni e che l'inciampato ce li faccia pagare un po' per volta nelle tasse, tra le pieghe di Alitalia e del resto di cui -c'è da sospettarlo- siamo all'oscuro.

Mi fermo. Faccio meglio ad andare a dormire.

5 commenti:

Emanuele di Alba (Cuneo) ha detto...

Carissima Maria Chiara,
ci sei mancata!! Da qualche giorno ho ripreso a leggere il tuo blog dopo la sosta statunitense. Sto recuperando. Pensa che il giorno dopo che siamo tornati dagli Stati Uniti è successo il finimondo cioè la caduta di Lehman Brothers....ammazza che tempismo. Ho l'impressione che i miei parenti lì staranno pensando che porto iella!! Avrei innumerevoli cose da raccontarti e ho scattato almeno 500 fotografie. Speriamo di vederci a Roma: noi veniamo a novembre con mia moglie magari così ci conosciamo con tuo marito. Nel frattempo cerco anche io di tirare le fila: posso tranquillamente dirti che negli USA Bush è considerato ancora un ottimo presidente visto che tutto è ancorato all'11 settembre. La nazionalizzazione delle banche implicherà immagino un aumento del debito pubblico americano anche se lo stato americano investirà comprando azioni delle banche che rischiano rivendendole immagino successivamente quando saranno rivalutate. In questò mi sa hanno copiato spoudoratamente l'Europa. Per quanto riguarda il profilo politico italiano io pur essendo un lavoratore dipendente non sono disposto a pagare ulteriormente tasse perchè sarebbe profondamente ingiusto. E combatterò con ogni mezzo a mia disposizione per una eventualità del genere. Speriamo soltanto che l'etica della politica e della finanza diventino la regola d'oro per dettare i prossimi comportamenti e le prossime decisioni.Piuttosto questa crisi ha anche paradossalmente dei risvolti positivi perchè ci invita a guardarci dentro a percorrere sentieri più virtuosi e a roivesciare l'ordine dei principi. La riscrittura delle regole deve essere garante del bene di tutti e non di coloro che speculano sulle proprietà altrui. Una finanza creativa non può prescindere da un'economia solidale dove il rispetto delle regole e l'etica del servizio e non solo del profitto sono linee guida fondamentali.
Ti abbracciamo fortemente con amicizia a te e tua marito e se vuoi scrivimi una mail così ti invio qualche foto americana anche se la tentazione di aprire un blog è forte...
Emanuele e Claudia di Alba
email: manuplasmati@tiscali.it

Maurizio ha detto...

Vabbè ma mettere in dubbio anche l'amore tra Berlusconi e Bush... dai... mi sembra davvero eccessivo... ;-)
Alla prox

Maria Chiara ha detto...

Emanuele - CIAO!!! da qualche tempo mi domandavo come fossero andate le vostre vacanze americane. Altro che portare sfiga, lì era tutto sul filo di lama da un bel po'!!!
La pensiamo allo stesso modo, circa il "come dovrebbero essere fatte le cose" e da lavoratrice dipendete quale anche io sono, ti dico che mi urta un sacco vedere (e mi domando come non lo vedano anche molti altri) che x il piano economico italiano, chi ci guadagnerà sarà la classe alta, ovvero il nano e i suoi amici.
Sono molto scoraggiata, oltre che inbestialita più che mai!

Maurizio - più amore tra i due, mi sembra lecchinaggio puro quello del nano verso il texano...

baci

Anonimo ha detto...

No Prescription medication Pharmacy. Get Cheap Medication online. Buy Pills Central.
[url=http://buypillscentral.com/buy-generic-tamiflu-online.html]Discount Viagra, Cialis, Levitra, Tamiflu Pharmacy Online[/url]. Indian generic drugs. Discount pills pharmacy

Anonimo ha detto...

On the side of multitudinous years Get Viagra Discount Dispensary has been recognizable surrounded by paramount online pharmacy suppliers and customers everywhere discount Viagra Online the world.

COME I MIEI CLIENTI

in questo momento mi sento molto rompipalle, come uno dei tanti clienti che mi chiamano per dirmi che la connessione internet non funziona m...