mercoledì 27 marzo 2013

A OGNI COSA IL SUO NOME

si indignano per quello che ha detto Franco Battiato sul Parlamento Italiano.

"chieda scusa, Battiato è un grande cantautore, non capisco come possa essere una persona così orrenda...".

io invece penso che abbia avuto il coraggio di dire la verità, definire la realtà così com'è stata.
chi si indigna mi sembra semplicemente un cacasotto, che recita la parte pretendendo rettifiche e scuse, per non venir additato come sostenitore del cantautore, visto che chi tace acconsente...

ragazzi, le troie sono state sedute per anni in Parlamento, a libro paga di sappiamo-benissimo-chi.
c'era bisogno di Battiato per scoprirlo? per favore!
ci indigniamo per una parolaccia del genere, montando su un polverone di offesa a tutte le donne italiane (maddai!) quando chi è stato al Governo con chi-sappiamo, e ancora siede in Parlamento accanto alle stesse donne di malaffare in questione, per anni ha sputato e continua a farlo su Costituzione e Tricolore?

io sono d'accordo con Battiato, mi spiace.
di troie, anzi, di puttane - perché, come dice il maritopreferito, "le troie lo sono perché gli piace farlo, le puttane lo fanno per soldi, e quelle lo facevano per soldi" - è stato pieno il Parlamento - e ancora ne ospita qualcuna. quindi fatemi il piacere!
e questo è quanto penso sull'argomento.

Love,
MC

martedì 26 marzo 2013

PENSIERI SPARSI

ho voglia di creare.
la scorta di pietre e perline del'ultima volta è finita (le pietre dure, di swarovsky ne ho ancora...) e io ho voglia di creare. solo che il mio fornitore di fiducia è disponibile il giovedì mattina...e i prossimi giovedì mattina sono sempre al lavoro. uffa. devo porvi rimedio in qualche modo...
intanto la mia PR ufficiale vende la mia arte in giro per i Castelli Romani...

prossimamente davanti a me quattro giorni di libertà dal lavoro, che ieri m'ha fatto assaporare un assaggio di faringite. sono tornata a casa con la gola incendiata, dopo 4 ore e mezza passate a gestire 27 clienti. e m'è venuta un'idea: proporre all'azienda di farci fare dei corsi di formazione su come gestire la voce. in fin dei conti è il nostro strumento di lavoro principale, oltre alle orecchie...e a me non va di rovinarmela per dei maledetti smartphone. sarà per questo che le visite mediche per la sicurezza sul lavoro non prevedono una visita con un otorinolaringoriatra?

Love,
MC

lunedì 18 marzo 2013

COMANDANTI E COMANDATI

attacca l'asino dove vuole il padrone.
questo sarà il motto che mi accompagnerà da qui a "non si sa quando" in ambito lavorativo.
da qualche tempo sento dire e chiedere e imporre cose che non mi piacciono molto. è l'atteggiamento con cui vengono chieste a non piacermi. come se ci si rivolgesse a bambini dell'asilo o, peggio, delle elementari, che vengono richiamati perché durante la ricreazione corrono di qua e di là. 
mi domando perché i comandanti siano spesso degli incompetenti e, molto più spesso, appena fanno carriera si dimentichino in un batter d'occhio com'è e cosa vuol dire stare in prima linea. che poi, anche qui...grazie a quali meritevoli doti hai fatto carriera? mah...
io penso che comandare richieda massima competenza professionale, elevate capacità gestionali del personale, oltre che una buona dose di umanità e intelligenza. come mai queste caratteristiche non si vedono quasi mai, in chi sta nelle stanze del potere? 
è assurdo: le cose andrebbero tutte molto meglio, se fosse così. se non ci si dimenticasse cosa significa chiedere uno sforzo in più a chi è in prima linea, cosa vuol dire prendere schiaffi o carezze quotidianamente, come si sta a dover sempre sparare e dover schivare le bombe altrui, senza avere mai chi ti dà il cambio per permetterti di prendere fiato...
un comandate di plotone deve saper sparare PERFETTAMENTE. 
sono certa che, a scambiarci i ruoli, quasi nessuno dei nostri comandanti saprebbe fare il nostro lavoro PERFETTAMENTE. con i dovuti bilanciamenti, sparare è il lavoro del soldato, gestire i clienti il nostro. ma il comandate di uno e dell'altro, sempre perfettamente deve saper fare il lavoro che chiede ai suoi.

lasciate ogni speranza voi ch'entrate.

Love,
MC

sabato 16 marzo 2013

ULTIME CREAZIONI IV


e anche oggi ho disegnato con pietre dure e perline.
molto soddisfatta, anche per quanto è uscito dalle mie mani nei giorni scorsi!






Love,
MC

martedì 12 marzo 2013

FURBIZIA? NO, GRAZIE!



"nuovi arresti in Lombardia nella Sanità", titola il Tg3.

l'ho già detto, lo ribadisco e lo ripeterò fino a quando ce ne sarà modo: facevo i miei ex vicini di casa lombardi più intelligenti, più lungimiranti, più arrabbiati, alle ultime elezioni regionali.
più furbi.
pare che, invece....

PS: e quei dementi del PdL davanti al Tribunale di Milano? no, vabbè...

Love,
MC

domenica 3 marzo 2013

...E ANDIAMO, SU!

mi fa piacere vedere Bersani incacchiato.
sta parlando da Fazio a Che tempo che fa. finalmente tira fuori il carattere che ha.
è stanco, esasperato, arrabbiato ma convinto, energico. cazzuto.
ma c'è voluta la testardaggine di Grillo, per fagli tirar fuori il carattere così chiaramente?
va bene. va bene così. va bene lo stesso. e va ancora meglio il fatto che gliele stia dicendo una dopo l'altra, punto per punto.
vai Pierluigi, vai e non fermarti mai. vai, che forse questa volta riusciamo a tirarci fuori dal fango.
vai, vai, vai.

Love,
MC

+7 *** ADESSO *** CHIARA GAMBERALE (o della fine del settimo libro nel 2017)

la Gamberale è una di quelle scrittrici che mi è piaciuta tanto all'inizio e ho continuato a darle credito proprio perché mi era piaciut...