domenica 24 luglio 2011

DOMANI E' LUNEDI' E IO VOGLIO ANDARE IN FERIE




si prepara l'ultima settimana di lavoro prima delle ferie.
non ce la faccio più.
nonostante la mia giornata lavorativa sia scandita da ritmi di 4 ore, varianti a a seconda dei turni, sono stanca.
lo stress a cui io e i colleghi siamo stati sottoposti negli ultimi tempi è tale per cui quando sappiamo che il capo quel giorno non sarà in turno perchè libero, tiriamo il fiato, siamo tutti più rilassati e tranquilli.
che poi non fa niente di che, di norma non scassa. solo commenta i nostri insuccessi con frasi improprie, che di certo non ci stimolano a fare meglio, a cercare una soluzione, a scalare, mandare su di giri il motore e tornare a mordere l'asfalto con maggiore grinta. no. tanto anche quando va bene, c'è sempre un particolare che va male, sempre un motivo (stupido) per cazziare, per rompere, per lamentarsi, per pressare.
sarebbe da farli stare una settimana al mese in cuffia, i coach e il loro capo, il manager. così, per sfizio. e vedere come si comportano, come gestiscono, come reagiscono e i voti che prendono dai clienti il giorno dopo. poi ne riparliamo. e a quel punto siamo noi a tirare le fila e giudicare. sarebbe da fare veramente.
solo così, penso, arriverebbero a rendersi conto di quello che viviamo quotidianamente e che sembrano non ricordare più di aver vissuto, magari anche appena due anni fa, quando erano nessuno, come noi adesso, mentre ora sono account leader (e noi saremmo gli account).

il positivo della faccenda è che, vista l'inutilità di questi cazziatoni, per buona parte immeritati, mi sto rinforzando. mi imbestio, certo, ma la pellaccia si sta inspessendo e ogni giorno di più torno a casa con una dose di stress che mi è scivolata via, passata sopra senza colpo ferire, come l'acqua sulla pelle unta di olio solare quando sei al mare.

Nessun commento:

+30 *** LA PICCOLA CASA DEI RICORDI PERDUTI *** HELEN POLLARD (o della fine del trentesimo libro nel 2017)

qualche ora fa avevo detto che sarei arrivata in fondo a questo romanzo da femmine e in effetti è successo e in tempi inaspettati.  nonosta...