mercoledì 5 ottobre 2016

+32 *** L'AMANTE GIAPPONESE *** ISABEL ALLENDE (o della fine del trentaduesimo libro nel 2016)

...e niente, prima o poi la Isabel mi doveva cadere, da qualche parte, e mi è caduta su questo romanzo.
tanta è stata la fatica che ho fatto all'inizio, per le prime novanta pagine non sono riuscita a cogliere il senso delle basi che stava gettando, non trovavo il filo, non sono stata presa dalla storia che trovo sfilacciata per parecchie pagine, poco avvincente, un po' freddina...

probabilmente la storia riprende aria da un certo punto in poi, quando si delinea bene chi è questo amante giapponese e per chi lo è, ma rispetto agli altri romanzi a cui ci ha abituati la Allende, trovo questo nettamente sotto la media.
penso a La casa degli spiriti, per dirne uno, o Il quaderno di Maya.
credo che su questo Amante giapponese la sua fantasia avrebbe potuto iniziare a lavorare da subito, non dopo parecchi capitoli...


questa mattina ho iniziato Il giardiniere di Tibhirine di Jean-Marie Lassausse. scritto da un sacerdote il quale, successivamente ai fatti del marzo 1996, che videro sette monaci trappisti sequestrati dal loro monastero in Algeria e poi trucidati e decapitati due mesi più tardi, accettò di curare la terra del monastero, ormai disabitato, a partire dal 2001.

è un libro che forse andrebbe letto dopo Più forti dell'odio di Fratel Christian de Chergé, priore del monastero di Notre-Dame de l'Atlas oltre che vittima di questo attacco terrorista, ma l'ho preso in mano per primo...e l'ho iniziato.
le prime cinquantadue pagine hanno un peso specifico già importante.

Love,
MC

Nessun commento:

+26 *** MA LE STELLE QUANTE SONO *** GIULIA CARCASI (o della fine del ventiseiesimo libro nel 2017)

ho letto questo libro in un paio di giorni, forse tre. ho fatto bene a scegliere di leggere prima la versione di Alice e poi quella di Carl...