martedì 5 luglio 2016

QUATTRO GIORNI PER QUINDICI

dopo quattro giorni di depurazione mentale (leggi lontano dal lavoro) oggi rientro.
è superfluo dire che la voglia sia sotto i piedi...
dice beh ma dai, ti sei riposata per quattro giorni!
dico si si, infatti il riposo è stato tale che mi pare di esser stata via due settimane ma trovatemi qualcuno, anche uno solo, che torna volentieri al chiodo.
se c'è non l'ho ancora mai incontrato e comunque è un matto.

venerdì mare col maritopreferito, otto ore di lettino, orizzonte blu davanti, ebook in mano a leggere il mio Outlander (number 9), sole e ombrellone;
sabato wedding day da Alessio&Francesca, dove ho iniziato sudare da quando mi sono vestita, per smettere alle 20 nella doccia ma va bene così: bellissimi loro e bellissimo tutto - love is in the air;
domenica visita ai miei e poi cena di compleanno da un amico, dove anche qui la perdita di liquidi non è stata proprio nulla;
ieri tutto il giorno con i nipotastri, a entrare e uscire dalla piscina (benedetta!).

insomma, non sono certo stata ferma per quattro giorni, anzi, mi sono decisamente disintossicata il cervello dalle tossine lavorative, anche se
ieri ho captato l'arrivo di magagne lavorative grazie al gruppetto di whatsapp Canna del gas (nome a caso...) messo su tra colleghi, per cui sono già pronta a farmi venir il vomito appena me le sentirò raccontare, condite con strXXXate galattiche che sentirò dai capetti...ma sai che c'è? STIKA!

anzi, vado ad allenarmi un po' con la mia amica Jillian, così mi sentirò ancora meglio oggi e potrò sentire di tutto che niente, niente mi scalfirà.

Love,
MC 

Nessun commento:

+19 *** RACCONTAMI DEI FIORI DI GELSO *** ALINE OHANESIAN (o della fine del diciannovesimo libro nel 2017)

devo ammettere che nel leggere le prime cinquanta pagine ho arrancato un po'; non trovavo il filo del discorso, non mi raccapezzavo con ...