giovedì 7 gennaio 2016

MA NON CE L'HAI UNA VITA?

secondo giorno di lavoro dopo le ferie, per fortuna ieri era festivo e mi sono riposata dal rientro di martedì.
o preparata alla giornata di oggi, dipende dal punto di vista.

lo dicevo, io, che le bombe sarebbero scoppiate a breve, no?
bene, oggi siamo del tutto tornati alla normalità e ho finito il turno 15-21 (ho fatto pure un'ora di straordinario in entrata, porca pupazza) con 25 meravigliose telefonate, di cui l'ultima iniziata alle 20:53 e finita alle 21:07.

questo parlava lento, una domanda e poi dopo un'altra che gli veniva in mente forse per quello che gli dicevo, ma mi faceva venir voglia di dirgli su sbrigati che son le nove passate...non ce l'hai una vita?

ma davvero, non avete altro da fare che remenarla a noi a certe ore?
ma non ce l'avete una cena da mangiare, una moglie/compagna/donna da guardare negli occhi, una famiglia con cui stare, un corso di thai chi da fare così andate a dormire pure rilassati, un cinema, la partita di calcetto tra maschi, un libro da leggere, un figlio da fare...
eddai su!
una collega ha beccato la cliente "scassa..." ed è stata al telefono fino alle 21:15...

vabbè, domani mi tocca di nuovo il turno pomeridiano, ma almeno la mattina non mi suonerà la sveglia.
sabato invece sì e son già pronta con la bocca aperta dalle risate che mi farò quando mi dovrò far spingere giù dal letto dal maritopreferito!

Love,
MC

Nessun commento:

+19 *** RACCONTAMI DEI FIORI DI GELSO *** ALINE OHANESIAN (o della fine del diciannovesimo libro nel 2017)

devo ammettere che nel leggere le prime cinquanta pagine ho arrancato un po'; non trovavo il filo del discorso, non mi raccapezzavo con ...