giovedì 30 aprile 2015

+10 *** UN ALTRO GIRO DI GIOSTRA *** TIZIANO TERZANI

mi ci sono voluti 45 giorni per leggere questo libro...
particolare, impegnativo, lento e a tratti difficile da capire.
che è bello ce se ne rende conto alla fine. ma è bello.

scritto durante il suo auto-esilio, qualche anno dopo aver scoperto di avere il cancro, curato, contenuto ma poi nuovamente risbocciato, l'autore racconta la sua ricerca per il vivere sereno, in pace con se stesso e il mondo circostante, ma siamo davanti a un cercare quasi disperato, lontano da casa, dalla famiglia, quasi, appunto, in esilio.
è un libro di coraggio, anche.
decidere alla fine di non voler infierire sul corpo per cercare forse l'ultima cura, andando con pace incontro alla morte: in qualsiasi momento sarebbe venuta, sarebbe andato bene.

e' un bel libro, come ho detto, e lo consiglio, nonostante la mole di lavoro che richiede (576 pagine).
magari da leggere quando si ha tanto tempo da dedicargli e pochi impegni a cui tener fede (ovvero solo in ferie, praticamente!).

adesso, necessitando di leggerezza, sul mio comodino c'è Vita con Gio' di Guareschi, "rubato" dalla libreria di campagna di mio zio Alberto (gli zii hanno sempre a che fare con i libri...).
amante dei suoi Don Camillo, mi sono incuriosita quando l'ho visto e già ieri l'ho cominciato.

Love,
MC



Nessun commento:

+25 *** LA ZONA MORTA *** STEPHEN KING (o della fine del venticinquesimo libro nel 2017)

ho finito poco fa questo romanzo, il primo mai letto di King. consigliato dal mio amico A. durante uno dei nostri scambi di nozioni cultura...