domenica 8 febbraio 2015

PIZZA A LUNGA LIEVITAZIONE

la mia pasta madre Aida è con me da più di un anno e mezzo e nonostante le innumerevoli ricette possibili con lei, per adesso mi sono dedicata a pane e pizza.
proverò presto i cornetti e i grissini...e quando avrà l'impastatrice, mi scatenerò!

per la pizza sto sperimentando varie ricette, che si differenziano l'una dall'altra per lo più per i tempi di lievitazione; quella di questa sera è forse la migliore pizza mai ottenuta fino ad ora.

sotto...
una con l'uovo, per il maritopreferito!


questa la ricetta e la lavorazione:
(dosi per due teglie misura standard da pizza)

400 gr di farina 0
200 gr di acqua
150 gr di lievito rinfrescato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero






impastata sabato mattina alle 10, l'ho subito messa in frigo, in ciotola ermetica chiusa.

domenica alle 14 l'ho tirata fuori dal frigo, dove è rimasta a continuare a lievitare, vicino al termosifone, fino alle 17.

stesa in teglia con le mani, l'ho lasciata in forno con luce accesa a riposare fino alle 19, quando l'ho condita. cotta in forno ventilato a 200° per circa 20 minuti.

risultato: una pizza alta 1 cm, morbida ma con bordi croccanti. ben cotta.
soddisfatti? OH YEAH!

Love,
MC



1 commento:

cla cla ha detto...

complimenti!!!!bisogna aprire un negozietto con specialità genovesi oltre a tutto il resto fatto con lievito pasta madre...

+30 *** LA PICCOLA CASA DEI RICORDI PERDUTI *** HELEN POLLARD (o della fine del trentesimo libro nel 2017)

qualche ora fa avevo detto che sarei arrivata in fondo a questo romanzo da femmine e in effetti è successo e in tempi inaspettati.  nonosta...