sabato 4 gennaio 2014

+1 *** LA BASTARDA DI ISTANBUL *** ELIF SHAKA (o della fine del primo libro nel 2014)

il conto ricomincia.
+1.

questo La bastarda di Istanbul l'ho iniziato il 26 dicembre 2013, è vero, ma l'ho pur sempre finito nel 2014. quindi rientra nel conteggio dei libri letti in questo nuovo anno
(un mio amico ne ha letti 41, nel 2013...Wow!).

mi sono trovata anche qui nel mondo mediorientale, in parte contaminato da quello occidentale degli Stati Uniti; una serie di storie familiari che si intrecciano più o meno consapevolmente e che solo il finale svela...con il botto!

finito ieri sera spegnendo la luce all'1.15 (non sarei riuscita a dormire senza sapere il finale!) da questa mattina sono tornata momentaneamente in Italia con Chiara Gamberale e il suo nuovo Per dieci minuti.

Ogni suo libro mi ha sempre fatto domandare se e quanto ci sia di autobiografico, ma con questo, che presumo finirò entro domani, sono andata proprio in confusione. parla in prima persona, si chiama Chiara e nelle pagine cita il precedente romanzo che ha scritto.
sì, questo Per dieci minuti sembrerebbe essere una parte della sua vita. anche se non mi risulta lei si mai sposata, nella realtà, in effetti.

mi sembra di essere alquanto incerta nella recensione dei libri che leggo, e oggi in generale nel mettere insieme parole di senso compiuto senza troppe dissonanze.
sarà mica per via della febbre, per fortuna in ritirata?

nel dubbio, mi bevo la milionesima tisana della mia vita e poi vado a fare il terzo aerosol della settimana.
fuori, su Roma, intanto, tira vento e il cielo è color ghisa, senza pioggia e con 15°C.
ridatemi l'invernooooooooooo.

Love,
MC



Nessun commento:

+19 *** RACCONTAMI DEI FIORI DI GELSO *** ALINE OHANESIAN (o della fine del diciannovesimo libro nel 2017)

devo ammettere che nel leggere le prime cinquanta pagine ho arrancato un po'; non trovavo il filo del discorso, non mi raccapezzavo con ...