lunedì 9 settembre 2013

MONDAY BLUES

spesso accuso l'arrivo del lunedì, ma poche volte come sta succedendo oggi.
dopo una notte difficile, iniziata non riuscendo a prendere sonno decentemente e tardi (grazie a un pappagallo appollaiato su qualcuno degli alberi attorno al condominio, e condita da più incubi, diversi tra loro), sono resuscitata dalla coperte attorno alle 8.30, più per necessità che per voglia.

per fortuna oggi lavoro dalle 16 in poi, anche se il cazzeggio di questa mattina, fatto di tranquilla messa in ordine della casa, senza fretta nè obiettivi da raggiungere, di giri sulla rete e di ClioMakeUp su Real Time, è quasi peggio del lavorare la mattina!

però devo dire che il mio orario lavorativo mi piace: ho tante ore libere per fare quello che voglio, che sia leggere, cucinare con calma, creare gioielli o cosa, e anche se a volte mi capita di avere a che fare con teste quadrate dall'altra parte del telefono (uno ce l'ho pronto per oggi, ma vincerò io!), sto imparando a vedere più lati positivi che negativi, dietro le mie cuffie quotidiane!

Love,
MC



2 commenti:

Anonimo ha detto...

APPREZZARE SEMPRE IL QUOTIDIANO....
IERI E'PASSATO...DOMANI MISTERO....OGGI DONO!!!!

Marie Claire ha detto...

eh...il quotidiano lunedì è difficile, però! :-)

+26 *** MA LE STELLE QUANTE SONO *** GIULIA CARCASI (o della fine del ventiseiesimo libro nel 2017)

ho letto questo libro in un paio di giorni, forse tre. ho fatto bene a scegliere di leggere prima la versione di Alice e poi quella di Carl...