venerdì 20 settembre 2013

FIORI D'AUTUNNO

sono ben 5 estati che combatto con il balcone della cucina.
è esposto a nord e quindi non mi aspetto mai molto da lui e dai fiori immolati sulle sue sponde, che mi hanno sempre lasciata poco dopo averceli sistemati sopra, così ogni nuovo tentativo inizia con poco entusiasmo, in attesa dell'ennesimo fallimento e di vedere le mie piante morire in breve tempo.

un paio di mesi fa mia mamma ha innestato tre germogli di geranio rosso, figlio di un suo geranio enorme, che le vive ormai da anni e che si allarga sempre di più, man mano che le estati si accumulano.

ha il pollice verde, c'è da dirlo, e quindi forse questa è la ragione del fatto che questi tre germogli, poi travasati nei miei vasi, son pieni di fiori e stanno che è una meraviglia.
non ho mai avuto gerani così belli, così pieni e sodi come adesso.

siamo a settembre inoltrato, il balcone è sempre esposto a nord (non è che l'ho spostato a sud, nel frattempo...) e il sole che prendono alla mattina è molto meno di quello che prenderebbero in estate piena, la temperatura esterna è più bassa, eppure questo è il risultato...



















che siano gerani trentini, abituati ad altre temperature?

Love,
MC

2 commenti:

clacla ha detto...

questa volta ce l'hai fatta, ma...attenta a quei malefici bruchi!...e quest'inverno mettili al riparo sul terrazzo sotto al tavolo, poi a febbraio potali.

Marie Claire ha detto...

Agli ordini!

+19 *** RACCONTAMI DEI FIORI DI GELSO *** ALINE OHANESIAN (o della fine del diciannovesimo libro nel 2017)

devo ammettere che nel leggere le prime cinquanta pagine ho arrancato un po'; non trovavo il filo del discorso, non mi raccapezzavo con ...