lunedì 24 giugno 2013

UNA DI QUELLE GIORNATE...

...in cui non ti va di fare un emerito.
oggi, proprio oggi.

ho fatto due collane estive con perle di vetro, che impegnano poco le mani e il cervello può anche vagare altrove mentre le si fa; il pranzo c'è già, manca il maritopreferito con cui condividerlo ma tra poco arriverà: grazie allo sciopero dei mezzi pubblici, tornerà a casa prima, oggi.

intanto quella di oggi, oltre a essere una giornata in cui non mi va di fare un emerito (ma che mi vedrà comunque in ufficio dalle 16 alle 21) potrebbe essere una giornata meravigliosa, il giorno in cui quello là viene condannato per i reati che ha commesso; il giorno in cui tutte le palle che hanno raccontano lui, i suoi avvocati e i suoi venduti che siedono a Montecitorio, verranno dichiarate come tali.
volendo, cliccando qui ci si può rendere conto...
e c'è chi ancora gli va dietro...vabbè, basta, sennò mi arrabbio inutilmente.

ah, forse-forse ho trovato uno sfondo che mi soddisferà per un bel po': in fin dei conti i profili di montagna mi piacciono e mi son sempre piaciuti. chissà quando arriverà il giorno in cui riuscirò ad avere come sfondo una mia foto!

Love,
MC

1 commento:

Lord Crespo di Svezia ha detto...

Questo sfondo rasserena, anche solo a guardarlo!

Io oggi ho la stessa voglia di fare nulla...e mi tocca lavorare su tali "condizionalità ex-ante"...ma che èèè ;)

Baci,
LC

+35 *** A VOLTE RITORNANO *** STEPHEN KING (o della fine del trentacinquesimo libro nel 2017)

l'ho già detto e lo ridico, sono ripetitiva e lo so ma non posso che esserlo, quando si parla di King, Stephen. è un maestro della lett...