giovedì 29 novembre 2012

CRONACA BIANCA

ieri sera sono andata a dormire alle nove e un quarto, come non succedeva penso da una decina d'anni.
alle due e mezza ero sveglia per le secchiate d'acqua che si scaricavano sulle finestre e sul tetto e mi sentivo già riposata.
poi, però, mi sono riaddormentata e questa mattina alle sei e mezza ero proprio una belva di energia; mi sono alzata senza fatica e in ufficio, nonostante la follia dei clienti, il tempo è passato senza danni.
il maritopreferito è passato a prendermi per evitare che sia io che lui ci fracicassimo troppo e poi, per recuperare il tempo che domani mattina l'attesa nello studio della medica di famiglia mi toglierà dal pulire la casa prima e fare collane poi, dalle due e mezza alle tre e un quarto, prima di uscire nuovamente, ho passato l'aspirapolvere per casa (matta!).
mi sono così fiondata a fare l'ortopanoramica (c'ho dei denti perfetti, porca paletta!) e dopo aver passato quaranta minuti impalata, in coda all'ufficio postale, sono tornata a casa.
doccia, pigiama e cena: lasagne al pesto, come le faceva la nonna Adriana e che mandano fuori di testa il maritopreferito!
domani si lavora di piacere, a creare e creare e creare...e poi: cinema!

Love,
MC

Nessun commento:

+25 *** LA ZONA MORTA *** STEPHEN KING (o della fine del venticinquesimo libro nel 2017)

ho finito poco fa questo romanzo, il primo mai letto di King. consigliato dal mio amico A. durante uno dei nostri scambi di nozioni cultura...