lunedì 30 luglio 2012

GRAZIE

grazie per il mio intimo; per la mia famiglia presente e futura; per chi mi sta intorno, più o meno vicino; per chi vorrei avere e non c'è ancora o non c'è più; per chi vorrei fuori dai piedi e invece rompe, standomi col fiato sul collo; per chi per qualche maledettissimo motivo se n'è andato e con cui ci siamo salutati sbattendoci le porte in faccia; per chi mi ha detto grazie e forse ritornerà e a cui, lo so, dirò grazie a mia volta.
grazie per quello che vorrei fare ma non faccio per orgoglio; per quello che ho fatto sbagliando clamorosamente; per quello che non ho fatto e di cui mi sono pentita; per quello che invece ho commesso e che sarebbe stato meglio evitare del tutto; per quello che ho fatto ed è stata la cosa migliore della mia vita, fino ad oraper gli errori che mi hanno fatto crescere e per quelli che mi hanno riportato indietro, per quelli che ancora commetterò e chissà dove mi porteranno.
grazie per le lacrime che ho versato, per quelle stupide, per quelle sincere, per quelle di gioia: per tutte le lacrime, perché non esistono lacrime inutili; per le botte che ho preso e che prenderò ancora, e che continuerò a prendere fino all'ultimo, che non si finisce mai di sbagliare;
grazie per quello che ho davanti, che mi aspetta dietro l'angolo, vicinissimo, ma che non immagino nemmeno; per tutto quello che desidero così fortemente da stare male ogni volta.
grazie per i suoi occhi verdi, la sua voce, le sue mani, il suo amore, per gli anni che mi ha regalato e quelli che mi darà, da qui alla fine del mondo; per chi ci assomiglierà e sarà parte di noi.
grazie.

Love,
MC



Nessun commento:

+26 *** MA LE STELLE QUANTE SONO *** GIULIA CARCASI (o della fine del ventiseiesimo libro nel 2017)

ho letto questo libro in un paio di giorni, forse tre. ho fatto bene a scegliere di leggere prima la versione di Alice e poi quella di Carl...