giovedì 5 luglio 2012

DI TIGGI' INCOMPRENSIBILI E ABBRONZATURA LAZIALE

giovedì sera, quasi ora di cena (per noi), il maritopreferito tornerà a breve dal cambio della guardia al Quirinale, cena già pronta in padella.
io mi guardo il Tg3...e non ci sto capendo una mazza. son deficiente io o la situazione è un attimo incasinata?
non riesco a seguire i servizi dei giornalisti, perdo il filo nella presentazione della notizia fatta da Maria Cuffaro...boh. forse sono io, forse è il caldo, forse siamo veramente nel casino più totale.
comunque, a parte questo dato sulla mia demenza senile quanto meno incipiente e altrettanto precoce, c'è da annotare il fatto che la-tre-giorni sul litorale romano, ha portato gran bei frutti: son qui che sembro tornata da due settimane di mare, ragazzi. c'ho un'abbronzatura rasentante la perfezione, che sto mantenendo con un'oretta di sole in terrazza il pomeriggio (quando il turno lavorativo finisce subito dopo pranzo), doccia con bagnoschiuma tattico che non lava via l'abbronzatura e abbondanti spalmate di crema doposole.
...si va anche più volentieri a lavorare, sapendo di non essere più portatrice insana di pallore da inverno profondo!


Love,
MC

Nessun commento:

+26 *** MA LE STELLE QUANTE SONO *** GIULIA CARCASI (o della fine del ventiseiesimo libro nel 2017)

ho letto questo libro in un paio di giorni, forse tre. ho fatto bene a scegliere di leggere prima la versione di Alice e poi quella di Carl...