sabato 9 giugno 2012

DEBACLE IN CUCINA

questa mattina mi sono svegliata con già un bel programma in mente, pensato dalla sera precedente:
fare il tiramisù.
novità per me, ebbene sì, lo confesso, poiché fino ad oggi non mi ero mai cimentata in questa preparazione.
inizio tutta convinta, preparo il pan di spagna, faccio il caffè, lo diluisco; poi mi dedico alla crema, con panna e mascarpone, inizio a montarli, poi ci aggiungo le uova sbattute con lo zucchero caldo per pastorizzarle...solo che a un tratto il tutto impazzisce! un composto indefinibile, che non era sulla strada della monta e non ci sarebbe mai arrivato nemmeno spingendocelo, così in meno di quattro secondi decido di piantarla lì e buttare via tutto.
la delusione del fallimento aveva cancellato in due secondi l'entusiasmo che avevo all'inizio.
solo che dopo un po' decido di non mollare, così faccio comprare una seconda volta tutti gli ingredienti al maritopreferito e domani, con l'assistenza spirituale di mia mamma, tenterò di arrivare in fondo decentemente a questo tiramisù. come minimo sarà meraviglioso, visto la fatica di orgoglio che mi sarà costato!
trovandomi poi con 5 chiare d'uovo disponibili, poco fa ho deciso di fare le meringhe...adesso sono in forno, ad asciugare. le lascerò nelle mani del maritopreferito dalla seconda ora in poi.
vedremo cosa ne uscirà, anche se questo non è il primo tentativo e già altre volte è stato un successo!


Love,
MC

5 commenti:

enrica ha detto...

Scusa se mi permetto, Chiara, ma chi ti ha dato questa ricetta? Il Tiramisù è molto più semplice di così.
Intanto non serve il pan di spagna, a meno che tu non voglia fare una torta con crema mascarpone, che è un'altra cosa.
Ti do la mia ricetta e vedrai che è semplicissima:
Servono pavesini, caffé nero ed un po' di liquore se ti piace, 1/2 kilo di Mascarpone, 2 uova, 2 cucchiai di zucchero e cacao amaro.
Prendi una terrina, e copri il fondo e le pareti con i pavesini passati nel caffé (corretto con del liquore tipo Strega se ti piace).
Per fare la crema dividi i tuorli dall'albume (meglio se le uova sono state in frigorifero, gli albumi si monteranno a neve più facilmente) Monta gli albumi a neve con una frusta elettrica se ce l'hai o con una frusta a mano se non ce l'hai. Nel contenitore dove hai messo i tuorli aggiungi lo zucchero (senza scaldarlo!)e mescola fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungi il mascarpone e mescola fino ad avere una crema omogenea. A questo punto aggiungi gli albumi e e mescola con movimenti dal basso verso l'alto per far sì che la crema rimanga soffice. Versa la crema nella terrina dove hai messo i pavesini e completa con una spolverata di cacao amaro.
E' velocissima, buonissima (non troppo dolce) e facilissima. Fammi sapere come è andata :)

enrica ha detto...

Ah dimenticavo... prima di servire, lascia il dolce in frigo almeno un'ora...

Maria Chiara Bidone ha detto...

ciao Enrica!
la ricetta l'ho presa da una chef, durante una giornata di team building organizzato dall'azienda per al quale lavoro. in effetti la tua è semplice, comunque poi l'ho fatta seguendo la ricetta di mia mamma, facendo però il pan di spagna e lavorando i rossi come per fare lo zabaione.
buono, ma oggi (dopo una notte di ulteriore riposo) è ancora meglio!
e poi ho anche fatto le meringhe, e porca miseria se son venute bene!!!
sono molto soddisfatta di me!
grazie per la visita e i suggerimenti!

Maria Chiara Bidone ha detto...

...ovviamente! :-)

enrica ha detto...

Brava Maria Chiara! Io adoro cucinare... anche se sono una cuoca piuttosto selettiva... cucino solo quello che mi piace veramente.... ;)

+30 *** LA PICCOLA CASA DEI RICORDI PERDUTI *** HELEN POLLARD (o della fine del trentesimo libro nel 2017)

qualche ora fa avevo detto che sarei arrivata in fondo a questo romanzo da femmine e in effetti è successo e in tempi inaspettati.  nonosta...