venerdì 27 aprile 2012

SCONTRO TRA EUROSTAR - STAZIONE TERMINI

riporto quanto scritto da mio padre su un forum ferroviario a cui è iscritto, come appassionato dell'argomento da sempre

Io c'ero. Mi trovavo sulla carrozza 3 (in coda) del 9643.
Stavamo entrando a Termini, dopo un viaggio perfetto, con qualche minuto di anticipo, parallelamente ad un altro ES (Salerno - Milano) su due binari adiacenti: credo il 4 e il 5.
Ad un certo punto ho avvertito un forte strattone, come se si fosse verificato un problema di trazione e mentre mi aspettavo di vedere il treno spezzato, ci siamo invece trovati sulla massicciata.
Forti vibrazioni, oscillazioni ed abbiamo toccato il treno adiacente. Qualche finestrino ha cominciato ad incrinarsi, un pannello del soffitto sopra di me si è staccato, ma non mi ha colpito.
Mi sono riseduto, tenedomi forte, nel timore che la carrozza potesse adagiarsi.
Aspettavo che il treno si fermasse, ma niente. Sopra di me ho visto il freno d'emergenza: uno scatto e il treno si è fermato.
Quando sono sceso ho notato che la carrozza 4 aveva perso il suo carrello anteriore: probabilmente il guaio è cominciato da lì.
E' andata bene ...

e questo è quanto mi ha specificato via email poco fa.

Sì, stavo arrivando da Milano ed ho vissuto in diretta tutta la vicenda, ivi compreso vedere che il mio finestrino stava strisciando sul treno adiacente e l’inutile angosciosa attesa che il tutto si fermasse.
Ho azionato il freno d’emergenza e tutto è finito.
Non per cercare meriti, ma se avessimo proseguito la corsa, poteva anche finire molto male perché, secondo me, imboccando i marciapiedi, fuori dai binari, alcune carrozze avrebbero anche potuto capovolgersi

mercoledì 25 aprile 2012

25 APRILE - FESTA DELLA LIBERAZIONE

sto aspettando/sperando che da qualche parte in televisione inizi la diretta dall'Altare della Patria per le celebrazioni del 25 Aprile, sessantasettesimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo. ho guardato il palinsesto Rai, ma non è molto chiaro, non si capisce effettivamente se trasmetteranno qualcosa o meno. forse su Rai3? vedremo. sarebbe il minimo, comunque, vista la data di oggi, visti i tempi che corrono, visti i plurideficienti che per anni hanno sputato (e altri che continuano a farlo) in faccia all'Italia una e snobbato ricorrenze come quella di oggi (adesso il problema non si pone più, perchè non si è più Presidente del Consiglio, fortuna, ma 16 anni non si cancellano in qualche mese...).

qualche giorno fa ero in metropolitana, sulla linea B, nel tratto all'aperto. una signora sui 40-45 anni era al telefono, facendo la cronaca della sua mattina. sono andata a ritirare un lavoro, che poi mercoledì (oggi) è festa e sarà un problema...è la festa dei lavoratori. evidentemente l'interlocutore dall'altra parte ha detto qualcosa in merito e così la donna a continuato ah, sì, la festa dei lavoratori è il 1 maggio, non il 25 aprile, giusto! comunque il 25 è festa, non so che festa sia ma è festa, quindi queste cose le ho dovute fare oggi...
a me è sembrato assurdo. non stiamo parlando di un patrono locale di un paese della Ciociaria, porca vacca. sei italiana, non proprio affetta di Alzheimer, mi pare, vivi a Roma, evidentemente hai un lavoro...veramente non sai che Festa è oggi? non c'è da vantarsi, eh? e non è un buon segno, nè per la signora nè per l'Italia.
fare un'indagine, chiedendo un po' in giro, tra adolescenti, studenti universitari, lavoratori e pensionati, a quali risultati porterebbe? sarebbe proprio interessante!


Love,
MC





martedì 24 aprile 2012

GOOGLE E DOODLE

vi prego, andate su google.it e aprite la cerniera, che oggi è troppo geniale quello che si sono inventati quei geni di google che celebrano ogni giorno, quando c'è qualcosa di interessante e curioso, il giorno.
oggi si parla di uno che, diciamocelo, ci ha cambiato la vita.
sì perchè, pensiamo a come sarebbe stata la nostra vita senza la possibilità di chiuderci la giacca a vento, la borsa, la valigia, l'astuccio, il portamonete, i pantaloni, se lui non avesse migliorato definitivamente la cerniera, inventata da tale Whitcomb Judson? sapremmo fare a meno della cerniera, così come la conosciamo oggi? io no. la mia vita pratica sarebbe stata un gran casino!




Love,
MC

domenica 22 aprile 2012

UN PO' QUA, UN PO' LA'

domenica mattina, quasi ora di pranzo.
ho fame, il maritopreferito è andato a correre, tornerà con un certo languorino quindi tra una mezz'ora saremo a tavola. ultimamente ci stiamo depurando molto, gastronomicamente parlando. pane e pasta integrale, verdura di stagione a gogò, frutta idem... ha davvero senso la filosofia spendo un po' di più per mangiare ma mangio meglio. non siamo talebani, intendiamoci, il biodinamico è ancora lontano, ma cerchiamo prodotti a chilometri 0, prediligendo prodotti del Lazio, e quando non ne possiamo fare a meno, ci affidiamo alla nostra amata Coop. i prodotti col suo marchio sono davvero competitivi, per qualità e costo. andando a vedere dove vengono prodotti, spesso e volentieri, per esempio per la pasta, questo avviene negli stessi stabilimenti da dove escono le paste più care sul mercato. e ti pare poco? a me no!

sto ascoltando l'ultimo cd fatto, che mi ha fatto sprecare ben 3 compact disc prima di farlo uscire dal computer masterizzato correttamente (il segreto è in una velocità di scrittura bassa, entro i 12x), finalmente è leggibile anche per lo stereo di casa....e mi sono accorta che una canzone che avevo scaricato da internet praticamente apposta, l'ho lasciata fuori. porca paletta! son proprio rimbecillita! vorrà dire che ne farò una seconda copia da tenere in macchina, inserendocela! l'età avanza e l'alzheimer evidentemente galoppa!

ho appena scoperto che oggi è la giornata della Terra!
come? facile! il nostro amato Google ci stupisce ancora, con i suoi genialissimi doodle (ho scoperto che si chiamano così tipo due giorni fa!), ovvero quella che potremmo chiamare la sua insegna...insomma, la scritta Google quando si va su Google.it!

oggi, visto che il sole sembra reggere, si va in giro per il centro della Caput a piedi, gente, che son mesi che non succede; addirittura dal 31 dicembre 2011, per Capodanno. vergogna!

(il maritopreferito è appena rientrato...e lo sapevo che c'avrebbe avuto fame!!! :-)





Love,
MC


venerdì 20 aprile 2012

FORSE CE L'HO FATTA!

....................
dopo di che prometto che la smetto, ma forse ho capito come diavolo fare per scrivere i post e decidere io come farli venir fuori.
forse mi serviva mangiare. allora è vero che a pancia piena si ragiona meglio? forse.
vedo tutto quello che devo vedere per la formattazione del post, almeno così pare, e in effetti ci sono cose in più rispetto al modello precedente...
proverò a inserire di tutto e di più, questa volta, per verificare...

iniziamo con...

che al centro sta anche bene, ma se la volessi spostare a sinistra? mah..capirò.

adesso vediamo che succede a postare un video preso direttamente da YouTube...
pare che flippi (che funzioni).

bene. il fatto di aver trovato la soluzione da sola (di fatto si tratta di accedere al blog da Google Chrome e non dal mio abituale percorso tra i preferiti) mi fa sentire intelligente.
...è pure uscito il sole, dopo una mattina di fulmini e saette non solo sulla città! :-)


Love,
MC

UFFA UFFA UFFISSIMA!

ho aggiornato con Google Chrome, son due ore che sto dietro a questo malefico blogger che non risponde più ai miei comandi....risultato? ci capisco meno di prima. ARGHHHHHHHHHHHHHHH non voglio non sapere come verrà fuori un post, come sarà impaginato (come quello precedente, che s'è autogestito nella posizione delle parole...) e quant altro. invece pare che per ora non possa fare altro che scrivere senza sapere come andrà. forse devo portare il pc in assistenza, fargli dare una bella ripulita (perchè ultimamente è un po' bradipo, nonostante il trasferimento costante dei file più pesanti sulla memoria estera) e vedere cosa dobbiamo fare per risolvere. non voglio rinunciare al blog, cavolo! è parte di me, mi serve, mi aiuta. è importante. uffa uffa uffa! a chi avesse idee, consigli, suggerimenti, VOGLIA DI AIUTARE, non serve che dica AIUTAMIIIIIIIIIIII!

IO MI AGGIORNO, TU TI ATTACCHI

"Blogger non supporta più il tuo browser. Alcune parti di Blogger non funzioneranno e potresti riscontrare dei problemi. In casi di problemi prova Google Chrome". questo il simpatico messaggio che mi ha riservato oggi Blogger entrando nel server... porco cane. queste cose io non le capisco. tu ti modernizzi e io mi attacco. se non volessi scaricare Google Chrome perchè già mi ha dato problemi e l'ho disinstallato? cheppppalleeeeeeeeee! questo pc è del 2007...siamo già così decrepiti? adesso vediamo cosa viene fuori di questo post che sto scrivendo; il foglio bianco su cui verso queste parole digitali lo visualizo a metà, vedo per metà i tasti per inserire foto o link... il mio umore si sta rannuvolando così come il cielo su Roma, con i tuoni che rimbombano attorno... Love, MC (nonostante tutto)

sabato 14 aprile 2012

ROBERT DOISNEAU

come praticamente quasi ogni giorno, anche oggi sono andata su google.it alla ricerca delle informazioni perdute e ho scoperto essere l'anniversario della nascita di Robert Doisneau. se me lo avessero detto a voce, come notizia del tipo oh, lo sai che cent'anni fa nacque Robert Doisneau?...beh, avrei risposto ...mi fa piacere!
solo che google è più intelligente di noi (anche) su questo e, come solitamente fa per ricorrenze, anniversari e celebrazioni, ha modificato il logo nella sua homepage, così che, grazie a lui, pur non sapendo chi diavolo sia 'sto Robert Doisneau (che abbiamo mai mangiato insieme? no!), si capisce subito di chi si sta parlando. e cioè di colui il quale, almeno secondo il mio modesto parere, è stato un genio della fotografia.
la sua foto più famosa è certamente questa. a me piace tantissimo.
mi immagino che questa coppiacosì, in mezzo alla gente ma senza sentire nulla del rumore attorno, la strada, le voci, il caldo o il freddo... per loro il tempo si è fermato in un istante eterno.
penso sia una tra le foto che più di tante esprime romanticismo e passione allo stato puro. ne stamperei una gigantografia per rivestirci una parete di casa.
e chissà che un giorno...


Love,
MC



lunedì 9 aprile 2012

ELISA - EPPURE SENTIRE (UN SENSO DI TE)

me la sento proprio addosso, questa canzone. mi calza come un guanto della mia misura, fatto su misura da un sarto.

A un passo dal possibile

A un passo da te
Paura di decidere
Paura di me

Di tutto quello che non so
Di tutto quello che non ho

Eppure sentire
Nei fiori tra l'asfalto
Nei cieli di cobalto - c'è

Eppure sentire
Nei sogni in fondo a un pianto
Nei giorni di silenzio - c'è

un senso di te

mmm...mmm...mmm...mmm...
C'è un senso di te
mmm...mmm...mmm...mmm...

Eppure sentire
Nei fiori tra l'asfalto
Nei cieli di cobalto - c'è

Eppure sentire
Nei sogni in fondo a un pianto
Nei giorni di silenzio - c'è

Un senso di te

mmm...mmm...mmm...mmm...
C'è un senso di te
mmm...mmm...mmm...mmm...

Un senso di te
mmm...mmm...mmm...mmm...
C'è un senso di te

sabato 7 aprile 2012

FIORI ALLA FINESTRA


finalmente oggi sono riuscita ad abbellire il balcone della cucina con dei fiori!!!
non ho più idea di come si chiamino (so solo che è un nome complicatissimo) ma li ho comprati giovedì dal mio vivaio di fiducia e la signora Rosina (si poteva chiamare diversamente una guru del verde? assolutamente no!) mi ha garantito che fioriranno e vivranno in secula seculorum, giacchè devo stare all'ombra e, siccome il balcone in questione porge a nord-est, penso proprio di aver risolto il problema estivo di avere geranei fioriti solo le prime due settimane dall'invasatura, dopo di che ciao, solo foglie verdi e niente più.
e sì che i geranei sono tra le mie piante da fiore preferiti, ma dopo quattro anni di tentativi andati a farsi benedire, ormai è assodato che posso permettermeli solo nel terazzo che porge a ovest, su cui in estate batte il sole dalle 10 di mattina fino al tramonto. e infatti, sempre giovedì, ne ho comprati due del tipo farfalla, rosa e viola. non sapendo quale scegliere tra i due, li ho presi entambi!
non li ho ancora trasferiti nei vasi definitivi perchè, mentre finivo i tre vasi della cucina, ha inziato a tuonare e, non volendomi fare una doccia all'aperto, visto che l'acqua corrente in casa non ce l'hanno ancora tagliata, ho chiuso baracche e burattini e rimandato il tutto a domani o dopo domani...sempre che si vedano mai, per caso, per errore, una Pasqua e una Pasquetta senza pioggia!

Love,
MC

+9 *** NESSUNO PUO' FERMARMI *** CATERINA SOFFICI (o della fine del nono libro nel 2017)

bello, bellissimo romanzo, tra realtà e invenzione, condito con i tragici fatti storici della seconda Guerra mondiale e ornato con la verosi...