giovedì 29 dicembre 2011

PATCHWORK



oooohhh, allora.
qualcosa da dire ce l'ho, dall'ultimo post. solo non so bene come mettere insieme tutto, con quale filo legare i pensieri, di che colore e spessore sceglierlo tra quelli che ho nel cestino degli arnesi da cucito.

sono in ferie, ancora, e ci rimarrò fino al 9 gennaio, giorno in cui alle 9 tornerò tra i miei amati colleghi che saranno sul pezzo già dal 2. io e il capo torniamo il 9. ci accomuna solo la data di fine ferie, null'altro ci lega o fa il mio grado comparabile al suo, come importanza.

per il 31 dicembre io e il maritopreferito abbiamo sempre voglia di andarcene in giro per Roma, da soli o in compagnia che sia. l'importante è non stare seduti intorno all'ennesimo tavolo a mangiare. quest'anno il 31 dicembre mi fa lo stesso effetto del 14 febbraio, che ci si deve regalare qualcosa o si deve per forza andare a cena fuori perchè è San Valentino. eccheppalle! quest'anno il 31 dicembre mi suona esattamente così: che si debba far qualcosa per forza, perchè è l'ultimo dell'anno, perchè si deve stare in compagnia, perchè si deve andare a dormire tardi sennò chissà cosa succede.
avrei addirittura la tentazione di starmene a casa col maritopreferito, cenare con qualcosa di speciale, guardare i fuochi sopra Roma dalle nostre finestre e dopo andarcene a dormire. che tanto l'1 gennaio arriva lo stesso. questo sarà il nostro piano B se pioverà.

ieri c'è stata la spedizione prevista a uno dei nostri negozi preferiti per lo shopping mirato, inavvicinabile fuori dai saldi e che, per i clienti particolari, aprei i battenti degli sconti un po' prima. una bella sfiammarata al bancomat l'abbiamo data, ma siamo entrambi moooooolto soddisfatti di quello che abbiamo trovato. nulla di superfluo, in realtà, ma tutto pensato e voluto proprio perchè mancante o da sostituire.
sarebbe stato da comprare un reparto intero, ad averci i soldi, giachhè, lasciatemelo dire, per la mia 40-42 si trova di tutto e mi va bene tutto...ma siccome sono una donna diligente e col sale in zucca (di solito) ho desistito, anche perchè qualche bella soddisfazione me la sono comunque tolta!

infine per il 5 dicembre si profila una giornata di sci a Ovindoli, tanto per scaldare un po' le articolazioni e arrivare non proprio handicappati alla settimana bianca, in Veneto, dal 5 all'11 febbraio.
sarà la prima sciata del MP dopo la prima scuola di sci del febbraio 2011...

...e questo è quanto, per ora.
mi sembra ne sia venuto fuori un patchwork, più che altro...ma a me piace!

Nessun commento:

+21 *** FINO ALLA FINE DEL MONDO - MATCHING SCARS #3 *** VALENTINA FERRARO (o della fine del ventunesimo libro nel 2017)

in tre giorni ho finito questo terzo ed ultimo capitolo di Matching Scars , siamo arrivati in fondo a questa storia e quasi quasi mi dispia...