lunedì 2 maggio 2011

EUFORIA APPROPRIATA?

qui ogni giorno c'è una notizia.
matrimoni reali venerdì, beatificazioni papali domenica e oggi uccisioni di terroristi ricercati in tutto il mondo, in primis dal Paese più potente del mondo.
Bin Laden è andato, finito, morto. mano americana, pare molto intelligence, l'h afatto fuori.
e va bene. ma esultare come hanno fatto gli americani, scendedo addirittura in piazza, davanti alla Casa Bianca a Washington, boh.
non è una coppa del mondo, non è l'elezione di Obama (per la quale anche la quipresente era stata molto contenta, pur non avendo esultato per le strade), nemmeno la fine di una guerra (anzi).
è sempre una persona, un essere umano, che muore.
andava fatto, occhei. ma dopo si continua a testa bassa, senza clamore nè urla di gioia.

questo è il pensiero di oggi.

QP

1 commento:

Lara ha detto...

Fra l'altro, cara Maria Chiara, non si sa neppure se sia vero che l'abbiano ucciso.
Ti abbraccio, qui la confusione è totale.
Ciao,
Lara

+26 *** MA LE STELLE QUANTE SONO *** GIULIA CARCASI (o della fine del ventiseiesimo libro nel 2017)

ho letto questo libro in un paio di giorni, forse tre. ho fatto bene a scegliere di leggere prima la versione di Alice e poi quella di Carl...