sabato 24 aprile 2010

LEZIONE DI STORIA

la giornata mi sta scivolando tra le dita. mi accorgo adesso che sono quasi le 18 e mi sembra che questo sabato sia iniziato poco fa ma, allo stesso tempo, che abbia avuto inizio chissà quando, in un certo momento ormai lontano. un sabato lavorativo dalle 9 alle 13, che mi ha visto attiva e contenta di quello che ho fatto, essendo riuscita a farlo bene e a farne tanto. l'idea di andare al cinema aggratis nel pomeriggio è sfumata per non dover correre, cosa che quando non è necessaria mi urta non poco, giacchè per cena siamo da amici e fare le maratone di roma non ci va. così ci ritroviamo qui, la quipresente al pc, la lavatrice che centrifuga delicatamente i delicati, il maritopreferito qui vicino, ad ascoltare la rievocazione del 24-25 aprile del Presidente Napolitano, che a tratti si commuove, con grande spicco per la figura del Presidente Pertini (e il-nano-che-ride-essere-immondo è in platea, ad applaudire a cose che ha sempre criticato e snobbato. puah!).
una gran bella lezione di storia. grazie Presidente!

1 commento:

Emanuele di Alba (CN) ha detto...

Cara Maria Chiara,

insieme a mia moglie siamo passati un giorno che andavamo in Liguria dal paese di Stella, un piccolissimo paese dove è nato Sandro Pertini e non poteva che nascere là sulle montagne liguri dove la gente è fiera della propria identità della propria appartenenza dove la legalità si sposa con il rigore morale e il proprioo dovere. L'atmosfera di quelle zone profumava di Italia di resistenza di opposizione nel senso più bello e spontaneo ed anche la natura con le contaminazioni tra le brezze liguri e i venti freddi padani viveva questa lotta.

Un saluto cordiale a te e tuo marito preferito

Emanuele e Claudia Plasmati di Alba (CN)
manuplasmati@tiscali.it

P.S. come ho detto a Bridget mi trovi su facebook anche se la mia foto è orrenda. :-))! Ci piacerebbe avervi come amici. Attendiamo la vostra richiesta. Non sapendo il tuo cognome o la tua mail non so come trovarvi

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...