mercoledì 10 marzo 2010

PRIMI RISULTATI EVIDENTI



qualche giorno fa mi "lamentavo" di non riuscire a fare più di tanto nonostante un lavoro part-time a 4 ore. forse non percepivo, non mi rendevo conto delle ore seguenti al ritorno a casa dopo un turno ottimale come quello 9-13, fatto sta che oggi ho proprio usufruito del tempo successivo alla fine del turno di cui sopra, allungato con un'ora di straordinario. e ho visto i risultati, le potenzialità, la ricchezza che vi si cela dietro.
sono tornata a casa alle 15 decisamente stanca, col cervello fuso per la tanta concentrazione; la strada dall'ufficio alla metropolitana l'ho fatta come sempre a piedi, lasciando che l'aere fresca di roma di questi giorni portasse via tutto il sentito e detto durante la mattina, per lasciarmelo alle spalle il più possibile. ci sono riuscita, giacchè una volta a casa ho mangiato, vegetato un po' sul divano, visto l'ultimo pensiero dell'apritore di cervelli marcotravaglio su youtube insieme al maritopreferito (con annesso, conseguente, senso di impotenza davanti ai fatti), per poi buttarmi nelle faccende donnesche.
prima una torta, la classica pane adegli angeli e poi, visto che avevo il forno già caldo, una bella teglia di gnocchi alla romana. primo esperimento, lo confesso, vedremo cosa verrà fuori ma a giudicare dal cucchiaio di legno che ho pulito senza l'ausilio dell'acqua corrente, posso preannunciare che in fatto di gusto ho ottenuto un risultato positivo! è anche vero che il maritopreferito onora ogni mio piatto, qualsiasi cosa sia e quale che sia il risultato, però...

2 commenti:

francesca ha detto...

Ricetta , ricetta vogliamo la ricetta perche` oltre alla prova cucchiaio di legno, ti son venuti davvero belli!
francesca

Maria Chiara ha detto...

mia cara, la foto l'ho presa dalla rete... :o) perchè al momento della stesura del post il semolino si stava raffreddando sulla spianatoia...
comunque il gusto era buono, solo l'aspetto era leggermente diverso da quelli in foto. devo perfezionare qualcosa della tecninca e poi sarò un'esperta!

TI FIDI DI ME?

...e questa può sembrare la famosa domanda che Jack rivolge a Rose sulla punta della prua del Titanic, quando volano per mano davanti all...