venerdì 3 aprile 2009

SONO UN TIPO IFS: INTROVERSO, SENTIMENTO, SENSAZIONE

Ho fatto un test per verificare la mia tipologia psicologica su altamira e questo è quello che è venuto fuori su di me. Non me l'ha prescritto il medico, sono io che sono sempre stata curiosa di vedermi allo specchio e magari capire un pochino di più come mi vedono gli altri.
Aiuto, è tutto stra-vero; il grassetto è mio, laddove non posso che alzare le mani e dire "ragazzi, è la mia foto, a parole ma la mia foto!".



Grande affidabilità, realismo e lealtà sono le tre parole che caratterizzano questo tipo introverso sentimento.
È molto concreto e pragmatico e sa portare a termine nel modo giusto (anche se personale) le cose che deve fare.
Non ama le novità ed ha una marcata insofferenza nei confronti dei cambiamenti. Si adatta molto bene alla routine.
Ha una straordinaria capacità di prestare attenzione a quello che avviene nel presente: non è un sognatore o una persona particolarmente fantasiosa.
Ha generalmente una memoria eccellente, in particolare per i fatti che sono riconducibili alle persone.
Può essere una vera e propria banca-dati vivente! Ha una scala di valori ben differenziata che gli consente di valutare con saggezza le situazioni e i comportamenti della gente.
È una persona dotata di calore personale, gentile e generosa.
Se ha la possibilità di farlo, cerca di aiutare gli altri, sempre in maniera concreta e non a parole.
Attribuisce una grande importanza all'armonia tra le persone.
Detesta doversi scontrare con qualcuno e pur di non farlo si sforza di essere accomodante.
Gli altri possono a volte trarre ingiustamente vantaggio da questo suo atteggiamento.
È comunque tollerante finché non vengono messi in discussione i suoi valori fondamentali. Superato quel punto diventa rigido ed è praticamente impossibile smuoverlo dalle sue posizioni.
La sua funzione inferiore è il pensiero. Non è particolarmente interessato da un approccio analitico, freddo e impersonale, così come non è portato ai ragionamenti astratti che hanno uno scarso contenuto di elementi solidi e concreti.
È una persona logica e razionale ma preferisce indirizzare queste qualità su fatti concreti.
Si trova a disagio se deve affrontare problemi nuovi o se deve elaborare degli scenari futuri. Non si fida dell'intuito o delle ispirazioni. Questa diffidenza e l'ansia per il futuro possono paradossalmente portarlo a prestare ascolto soltanto alle intuizioni negative, portandolo ad avere un atteggiamento pessimista nei confronti delle novità e del cambiamento.
Ama la natura ed è spesso abile nei lavori manuali.
Preferisce stare in ambienti familiari.
Molto legato alla sua casa.
Sul piano del lavoro, oltre alla grande affidabilità, è molto leale nei confronti del gruppo o dell'organizzazione per la quale lavora.
Cerca di favorire la squadra anziché voler emergere a detrimento degli altri.

3 commenti:

bera05 ha detto...

Sei proprio tu, per quel poco (o tanto) che ti conosco!
Lo sai che a chiunque ho fatto fare il test lo ha trovato sbalorditivo per quanto ci azzecca?
Mi pare che sia stato fatto con un certo rigore scientifico.
Il tuo marito preferito lo ha fatto?

Ciao.

berardo

PS
Ci vediamo nel pomeriggio, venite?

Maria Chiara ha detto...

Cia Bera, il maritopeferto non l'ha acora fatto, ma a breve lo sottoporrò!!! :-)
Quasi quasi lo mando a un po' di gente e poi mi faccio dire, cmq è vero, sarà stato fatto sicuramente da mani esperte!
Purtroppo oggi non ci saremo, tra lavoro del maritopreferito e nipotini, siamo un po' presi...
Alla prossima, però!

spiderfedix ha detto...

forse forse ci provo anche io...

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...