lunedì 20 aprile 2009

COSA MI PIACE

ho letto da qualche parte un post simile. m’è piaciuto e ne copio l’idea.

mi piace il latte caldo bianco con tanta schiuma sopra (lo so che a tanti fa venire il voltastomaco, ma non posso farci niente!), pulire il vasetto del pesto con il dito e laccarmelo, prendere il latte condensato schietto direttamente dal tubo, le vivident blu a metà gusto, entrare nel letto con le lenzuola cambiate il pigiama pulito addosso e la doccia fatta, fotografare in controluce, ridere da non riuscire a tenere in mano nemmeno una penna, leggere fino a quando spengo la luce e mi addormento di schianto, vedermi i capelli lucidi, prendere il sole, la sensazione dei denti puliti, dormire la mattina presto a X nel lettone quando il maritopreferito è giù uscito, il rumore del mare calmo, il profumo della salsedine quando il mare è agitato, l’odore di terra bagnata, l’odore di legno bruciato, guidare con la musica a palla (solo quando il maritopreferito non c'è!), la pizza di mia mamma, l’olio ligure su una fetta di pane, il rumore della neve dura dotto gli sci, il brusio della seggiovia in montagna, il vento nei pini, la pasta e fagioli, sentire i dialetti d’Italia, parlare inglese, ascoltare Roberto Benigni, i pini di Roma davanti all’arco di Costantino, decollare, scrivere con carta e penna, gli U2, dormire, guidare, passare orgogliosa davanti ai turisti a Roma sapendo che loro mi vedono come una che ci abita nella capitale, gli occhi del maritopreferito, camminare nella natura, il sole delle cinque in spiaggia, la luna d’inverno quando il cielo è terso e si vede anche la parte non illuminata, la via lattea, le donne incinte, quando il parrucchiere mi lava i capelli con energia, i mobili di legno vero, i balconi fioriti.
e chissà quanto altro...

1 commento:

Bridget ha detto...

Figo! =o)

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...