lunedì 23 marzo 2009

BLUE MONDAY

Gli inglesi dicono blue quando si sentono un po' così, un po' giù, un po' tristi, un po' non so che.
Ecco, mi presento, oggi questa sono.
Ci sono certi giorni che ci si sveglia blue ed io oggi segno di questo colore la data sul calendario. Non è la morte di nessuno, constato solo.

Il tutto avviene nonostante:

1. oggi pare sia vagamente primavera, rispetto a sabato, che giravamo per il centro di Roma e ci domandavamo perchè non c'erano gli addobbi natalizi nei negozi, visto che vento tagliente e freddo cane e andavano a bracetto. Oggi c'è il sole e una temperatura gradevole, a tratti calda, attorno;

2. ieri sia stata una giornata spensierata e salutare, in gita in quaranta con DomenicaConDomenico.

Ho promesso però al marito preferito che sarei stata non-blue al suo ritorno, così ci sto lavorando.

3 commenti:

spiderfedix ha detto...

altro che blue....qui è profondo blu...

Maria Chiara ha detto...

dai, forza e coraggio, che il mio è già diventato celeste traslucido...!!!

Emanuele di Alba (CN) ha detto...

Dai Maria Chiara, se capiti da Domenico domenica prossima per la festa che sta organiuzzando salutacelo tanto!! Il blue vedrai scomparirà. Anche a me capita..E sono tutti blue diversi mai uguali. Ma è bella la vita piena di colori. Pensa che scialba una vita in bianco e nero...o in grigio!!

Un sorriso e un saluto

Emanuele di Alba (CN)

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...