lunedì 1 dicembre 2008

MENO MALE CHE C'E' ZELIG!

E' un bel modo per iniziare la settimana e un'occasione per vedere tutta l'Italia su un palco a far ridere chi ascolta. Romagnoli, romani, siciliani, calabresi, bergamaschi, milanesi...
Ci sono tutti lì, a comicizzare la vita quotidiana, l'amore, la spesa al supermercato, i pomeriggi all'Ikea, a volte la politica, ma mai a prendere in giro o criticare il vicino di regione.
Si rispettano loro con la comicità... magari avessimo dei politici che rispettano i compatrioti, invece di denigrarli e insultarli pubblicamente!

1 commento:

Maurizio ha detto...

Zelig è la panacea a molti dei miei mali... soprattutto quelli psichici, che mi porto dietro in questo periodo... per cui... mi associo: meno male che c'è Zelig..
Buona notte :-)

+33 *** SE UNA NOTTE D'INVERNO UN VIAGGIATORE *** ITALO CALVINO (o della fine del trentatreesimo libro nel 2017)

la prima definizione che mi viene da dare a Calvino e a questo libro è geniale . non ne trovo altre di più adeguate. solo che c'è un pr...