mercoledì 4 giugno 2008

ESORDIO SETTIMANALE (ieri)


Arrivi in ufficio martedì mattina (ieri) dopo un fine settimana lungo, più assonnata che mai, visto che il rilassamento di 72 ore ha contribuito a farti perdere l'orario consueto di veglia. Non fai in tempo a posare la borsa sulla cassettiera e accendere il pc che senti, già alle 8.10, sentenze delle colleghe sparate alle spalle di colleghi di altri reparti.
"Quella ha fatto così, l'altro a fatto cosà, il terzo ha detto questo, tizio ha litigato con caio ma si deve tener conto del suo stato d'animo, perchè se ci fosse stata vera amicizia non sarebbero arrivati a tanto! E sono pure andati in vacanza insieme!"
A parte il fatto che io alle 8 dormo ancora e non riesco a star dietro a tutte 'ste ciattellate dette da tre persone contemporaneamente e urlate come se si fosse dall'altra parte di un tavolo di dodici metri pieno di gente, secondo poi mi viene da ridere pensando che, in condizioni normali, questi stessi giudici impietosi si comportano negli stessi identici modi ora condannati a palettate nelle gengive.

Così, mentre sento le suddette sentenze, penso a tutto questo e me ne resto in silenzio, aspetto che il pc si sia avviato, schiaccio Ctrl+Alt+Canc e inizio un'altra settimana...corta per mia fortuna!

2 commenti:

Emanuele da Alba ha detto...

Carissima Maria Chiara,
Nel mio ambiente di lavoro spesso uno stisciante vocìo ammorba l'atmosfera e poi ora con l'office communicator hai la possibilità di silenziare pettegolezzi a iosa. Condivido la tua posizione. Il silenzio è una virtù preziosa e la riservatezza ed il pudore sono valori inestimabili che non hanno alcun legame con un chiacchiericcio sterile e dannoso.
Qui da giorni ed anche stamattina piove ininterrottamente! Spero che Roma sia inondata da un magnifico tepore estivo.
P.S ho postato anche nel commento del 2 giugno ma con ritardo. A prestissimo
Un abbraccio da noi


Emanuele e Claudia

manuplasmati@tiscalinet.it

Bridget ha detto...

Ciaoooo!!!
...Per fortuna io posso ancora godermi qualche giorno di congedo matrimoniale... prima di rientrare al lavoro =o))
...Eh... chissà cosa mi aspetterà!!
Cmq, forza e coraggio! Il bello sta anche in questo!

NEI SOGNI

ci sono canzoni che entrano sotto pelle al primo ascolto, tipo  In Dreams di Roy Orbison ci siamo presentate qualche giorno fa trami...