lunedì 7 maggio 2007

UN LUNEDI' DI PENSIERI LEGGIADRI


Questa mattina mi sono alzata con la voglia di tornarmene a dormire (in realtà non mi sarei mai alzata, come tutte le mattine, per altro...) e ho fatto il tragitto Grottaferrata-Roma Cinecittà in pullman (la Punto che ho in dotazione serviva alla famiglia) con la grinta di un bradipo, con l'emme-pi-tre nelle orecchie, facendo zapping da una canzone all’altra tipo come quando si ha il telecomando in mano e davanti al televisore non si sa decidere cosa e se guardare.

In qualche modo sono arrivata a destino, e lì, come da qualche mese a questa parte, ho iniziato la giornata.
Ho lavorato molto, nella norma posso dire (non ci annoiamo mai, per la verità, negli ultimi tempi...), ma oggi ho lavorato con le testa decisamente affollata da molti pensieri….oltre quello lavorativo.

Il più ricorrente di questi si è dimostrato essere quello che tra 5 mesi, oltre all'essere sposata con Marco da ben 9 giorni, saremo forse in qualche parte del mondo oltreoceano Atlantico...e la cosa mi è piaciuta.
Non abbiamo ancora deciso definitivamente la meta, siamo in conclave e a breve vorremmo/dovremmo eleggere il prescelto, ma ovunque saremo da neo sposi, qualunque sia il Paese che per primo ci vedrà insieme come famiglia, sarà lo stesso.

Per due che non hanno visto molto del mondo e per giunta insieme, ogni angolo va bene, è solo uno dei tanti da dove cominciare...forse è anche per questo che non abbiamo del tutto le idee chiare su cosa scegliere!

1 commento:

Cla ha detto...

MI piace proprio dove dici "il Paese che per primo ci vedrà insieme COME FAMIGLIA" ... non so come spiegarlo, ma famiglia mi fa un effetto diverso che qualunque altro termine, un effetto di calore, di cuore aperto sul mondo.
Un abbraccione!!!
cla

+28 *** 22/11/20196 *** STEPHEN KING (o della fine del ventottesimo libro nel 2017)

ormai è ufficiale: Stephen King è il mio scrittore maschile preferito e potrei anche chiudere così la mia dichiarazione circa questo libro....