domenica 18 febbraio 2007

Giornata di trekking: purificazione mentale e corporale


Domenica a passeggio per le colline vicovaresi, dove si è goduta la compagnia di amici di vecchia e nuova data, dove ci siamo ritrovati, come spesso accade in queste occasioni mensili, senza sapere chi avremmo trovato all’appuntamento!
Il tutto grazie a Domenico (the free-climber), che ci scarrozza per i monti laziali e non.

Bella natura, prettamente invernale, a tratti bagnata dall’acqua piovana; alberi spogli, altri ancora rivestiti di aghi sempreverdi, altri ancora colorati di chiaro dalle foglie ingiallite ma ancora attaccate.

Bella atmosfera: grandi, sane, spensierate risate, battute, aneddoti, chiacchiere leggiadre che ci hanno fatto provare ancora una volta che le differenze di età, interessi, cultura e provenienza (oltre alle solite sfaccettature italiane tra noi, questa volta eravamo in presenza di esponenti sud e nord americani-precisamente da Argentina e Kansas USA) poco contano dinanzi a momenti in mezzo alla natura come quello di oggi!

Per una descrizione dettagliata dell'escursione, clicca qui

2 commenti:

bera05 ha detto...

Carissima Maria Chiara una giornata vissuta a contatto con la bellezza della natura, con la bellezza dello stare insieme con gioia, nella semplicità del rapporto vissuto con l'impegno all'attenzione reciproca.
Una giornata che ha rigenerato lo spirito ed il corpo.

Grazie a te e Marco per la vostra presenza ed il vostro contributo.

Ciao.

berardo

Domenico ha detto...

A questo punto dopo aver letto il tuo post e quello di Bera così ben descritti nei vari dettagli, che cosa posso aggiungere nel mio? Forse riconfermare un pò quello che avete detto voi.
Grazie, è stata una sempliche e bella giornata.

TI FIDI DI ME?

...e questa può sembrare la famosa domanda che Jack rivolge a Rose sulla punta della prua del Titanic, quando volano per mano davanti all...