giovedì 25 gennaio 2007

FINALMENTE E' ARRIVATO!

Finalmente è arrivato l’inverno.
Finalmente fa freddo.
Finalmente c’è un motivo plausibile per indossare il piumino d’oca e non il solo fatto che sul calendario leggiamo “Gennaio”, visto che fino all’altro ieri c’erano temperature da aver caldo a camminare al sole, con la giacca, al riparo dal vento.
Finalmente sta nevicando nelle vicinanze abruzzesi, per cui sarò abilitata, prossimamente, a battezzare gli sci altoatesini comperati la scorsa estate a Corvara.

E c’è gente che si lamenta dopo un giorno di temporali e un po’ di grandine, e va in giro dicendo “che rottura ‘sta pioggia”, “ma che freddo che si è messo a fare”, “son già stufa di ‘sto freddo”.


Non fatemi sentire queste frasi, che se ci si bagna un po’ il fondo dei pantaloni tornando a casa dal lavoro sembra si sia rischiato l'annegamento nell'Atlantico...
Pazienza, dico io: appena rientrati ci si cambierà e i pantaloni si asciugheranno! La stoffa non affoga di certo, nessun paio di pantaloni ha mai fatto la muffa per due gocce di pioggia.

Sorridiamo, invece: è giusto che a gennaio ci siano 4 gradi e faccia freddo; è giusto che se piove un po’ più forte del solito si bagnino i pantaloni, a meno di avere uno scafandro da centauro addosso; è giusto che piova: lava le strade e l’aria dallo smog cittadino.

Sorridiamo, sempre, cominciando dal tempo che il Padreterno ci manda ogni giorno, pur se non è proprio come lo avremmo voluto, che tanto ci sarà sempre un dettaglio che non andrà bene: niente vento, troppo vento, vento troppo freddo o troppo caldo, umidità eccessiva, sole troppo “arrabbiato”; cielo troppo azzurro che abbaglia e non si può stare senza occhiali che guarda caso proprio quel giorno ce li siamo dimenticati a casa...


Sorridiamo.
Finchè siamo vivi, in salute, con la pancia e il frigo pieni, pur con l’orlo dei pantaloni bagnato o le mani fredde e screpolate, o il sudore sulla fronte, gli spifferi nella giacca, siamo pur sempre tra gli stra-fortunati del pianeta.

Sorridiamo e ringraziamo.

Chi ci pare, ma ringarziamo.

5 commenti:

bera05 ha detto...

Come hai ragione pure tu!!
Ci fai caso come tutto è posto sempre in modo così strano, innaturale? Si parla di maltempo, di tempo avverso, ogni volta che non c'è il sole pieno e le temperature alte!! Incredibile come ci si stanca subito di ogni cosa che non va secondo quanto pensiamo debba andare. Di ogni cosa apparentemente scomoda come la pioggia!
Anche 'sti splendidi meteorologi televisivi che ogni volta che piove in inverno parlano appunto di mal tempo!! Ma maltempo per chi? I contadini aspettano la pioggia ed il freddo, certo nel giusto periodo, e le considerano cose buone e necessarie ma, pur sempre di cose "scomode" a noi cittadini che ci bagniamo il bordo dei pantaloni si tratta!
Perché dobbiamo nutrirci di cose e situazioni innaturali? L'inverno deve essere inverno, e così le altre stagioni! Come si farebbe ad apprezzare il bel tempo se non ci fosse il maltempo? E qui potrei dilungarmi su altri argomenti del vivere che vengono visti solo in modo negativo senza coglierne anche tutti gli altri aspetti che ne derivano!
Noi uomini stiamo diventando un po' strani, stiamo cercando di modificare la natura a nostro comodo e piacimento, senza nessun rispetto, salvo poi lamentarci quando la natura rivendica il diritto di essere se stessa ed eventualmente di ribellarsi!
Penso sia necessario cercare di intensificare il lavoro di ricondurre più persone possibili alla ragionovolezza del vivere in armonia con se stessi e nel pieno rispetto della natura.

Auguri!

berardo.

PS
Grazie per la libera promessa di voto!!

Lord Crespo di Svezia ha detto...

Claire, scusa...ma DOVE fa freddo?
Voglio dire, frescolino, ok...oggi sono uscito con una mia collega per un caffé, in strada: jeans, maglietta di cotone e sopra maglione di "sintetico" sottile con zip...vabbé che tu stai su in alto ;DDD
Comunque sia, le foto postate sono "da stare male"...VOGLIO ANCH'IO SETTIMANA BIANCAAAAAAAA!!!
Niente, invece ;(((
BACI
LC

Maria Chiara ha detto...

Caro Ale, dai, non dirmi che ieri non faceva freddo...
Un 7-8 gradi in meno, anche di più, rispetto ai giorni precedenti ci sono stati...come hai fatto a non sentirli? Hai uno strato di grasso di foca sotto la camicia?
O hai le caldane? Andropausa a 28 anni?
Se proprio mi vuoi dire che ieri non faceva freddo, oggi però lo è stato!
A casa mia ieri sera c'erano 4.5°C...

Nemmeno io, cmq, vedrò la settimana bianca, quest'anno, quindi consolati!!!

A risentirci presto!
Maria Chiara

PS Aspettiamo ancora l'invito a casa tua, noi tre compari di ventura, eh??? :-)
Baci!

Lord Crespo di Svezia ha detto...

L'invito, anzitutto, è in agenda, cara mia Chiara ;D

Ieri, ti assicuro, faceva più freddo del solito, ma non faceva propriamente freddo.

Oggi, concordo, fa freddo...bbbrrrr... ;D

el Niño ha detto...

qui ad aosta è l'unico posto d'italia, isole comprese, dove non ha ancora nevicato. che inverno malvagio!

QUELLE GIORNATE UN PO' COSI'

...capitano ogni tanto, capitano a tanti, forse a tutti. ieri è stata una di queste giornate, per me. ho lavorato dalle 13 alle 18, parla...